Benvenuto in Hotel Service - Outsurcing Alberghiero
  • facebook
  • linkedin
0765.389475
Via Guido Rossa, 37 - 00065 Fiano Romano (Roma)
Condividi su
Ultima modifica mercoledì 28 aprile 2021 16:32

Seconda vita agli hotel

L'importanza di riqualificare le strutture per ripartire con le carte in regola

Le nostre abitudini negli hotel in cui eravamo abituati a soggiornare per lavoro, per vacanza sono destinate a cambiare, il cambiamento parte già dalle strutture che per tornare a far sentire sicuro il cliente dovranno adottare strumenti, dotazioni di sicurezza e confort che saranno il primo passo verso un ritorno alla normalità. Dalla bioarchitettura alle soluzioni anti-Covid, panoramica sulle novità dalle aziende.

Cosa accadrà nei prossimi mesi:

Il distanziamento sociale resterà ancora per qualche tempo negli hotel.

Per incoraggiare le persone a mantenere la distanza richiesta, sono state proposte soluzioni per ridisegnare gli spazi con una segnaletica permanente ed estetica, attenendosi rigorosamente alle direttive del governo e delle autorità locali.

Diverse azienda hanno sviluppato nuovi prodotti ad hoc per le esigenze dell'era pandemica, e propone, in particolare:

  • pavimenti che contribuiscono a mantenere la distanza richiesta tra le persone.

E pensando a soluzioni a lungo termine

  • la segnaletica per il distanziamento può essere integrata in fase di progettazione nei pavimenti di Marmoleum, Flotex o vinilici.
  • Una segnaletica resistente, facile da pulire e con proprietà antibatteriche nel caso dei pavimenti Marmoleum. Quest'ultimo, inoltre, vanta un ciclo di raccolta materie prime/produzione/trasporto a impatto Co2 neutro, unendo valori di sostenibilità ambientale a un disegn contemporaneo

"Nature Hotel Concept" è il format progettato da Rubner Objektbau in collaborazione con The Nest e Studio Griffa, dedicato alla microricettività sostenibile.
Si tratta di una famiglia di architetture biomimetiche per moduli esperienziali che consentano di vivere in simbiosi con la natura. La configurazione dei cluster è asimmetrica per garantire privacy.

I moduli sono staccati dal suolo mediante telai metallici, contenenti il cablaggio di tutte le dorsali idroniche, anche al fine di evitare accumuli di neve e, giocando sui livelli, migliorare la composizione dei moduli aggregati, affinché non sussistano interferenze visive reciproche e vengano esaltate le visuali naturali migliori. Le superfici vetrate, anch'esse concepite per un'elevata performance termotecnica, sono in parte apribili e in parte fisse, e prevedono sistemi mobili di oscuramento interno, per permettere all'ospite di regolare visuali, apporti di luce e privacy, in funzione delle proprie necessità.

Il futuro è iniziato e Hotel Service sarà al vostro fianco

Chiamaci al numero 0765.389475 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina